News

7 luglio 1960 - 7 luglio 2020

Il dibattito, “Movimento sindacale e questione democratica ieri e oggi”, si svolgerà mercoledì 8 luglio 2020 alle ore 18.00 presso la Camera del lavoro di Reggio Emilia, (Via Roma, 53). Ne discutono, Carlo Ghezzi, (FDV), Adolfo Pepe, (FDV), Ivan Bosco, (Cgil – Reggio Emilia), Igor Magni, (Cgil – Genova). L’incontro promosso dalla CGIL e dalla Fondazione Di Vittorio si colloca all’interno del ciclo di iniziative realizzate in occasione del 60° anniversario del Luglio ‘60.

In allegato il programma completo.

Storia e Memoria: 

Commento dati istat fiducia giugno 2020

Dopo il crollo dei mesi precedenti, con il miglioramento della situazione sanitaria, l’attenuarsi delle misure più restrittive di contenimento e la ripresa di una quota di attività, l’indice di fiducia dei consumatori e delle imprese ha, come era prevedibile, un lieve miglioramento a giugno rispetto al mese precedente. Ma rimane in calo rispetto a marzo e molto lontano dal clima di fiducia di febbraio 2020.

Pubblicazioni: 

Azione sindacale e contrattazione collettiva per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro al tempo del Covid-19

Il primo numero della nuova collana Working Paper FDV è dedicato a un approfondimento sul ruolo delle organizzazioni sindacali in Italia nell’affrontare l’epidemia da contagio di Covid-19 nella cosiddetta Fase 1, tra l’inizio di febbraio e la fine di maggio 2020, considerando la molteplicità di interventi messi in atto per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori.

Pubblicazioni: 

Presentazione dell’XI Rapporto Cgil, Spi e Fdv sulla contrattazione sociale

Sarà presentato in videoconferenza martedì 30 giugno 2020 dalle ore 10, l’XI Rapporto Cgil, Spi e FDV sulla contrattazione sociale, nell'ambito dell'iniziativa Cgil ‘Dopo l’emergenza, un welfare più forte per diritti universali’.

Coordina i lavori il presidente della FDV Fulvio Fammoni.

il link a cui collegarsi è il seguente :
https://global.gotomeeting.com/join/505755421
Puoi accedere anche tramite telefono: Italia: +39 0 247 92 13 01
codice accesso : 505-755-421

Formazione Formatori INCA 2020 

Webtraining revolution?

Il 2020 sarà ricordato per tante cose nuove: il Covid19, la quarantena, la riscoperta dei balconi, le mascherine, l’Amuchina, il lievito e le code per fare la spesa…

I formatori lo ricorderanno come l’anno che li pone di fronte ad una riflessione per cui gli attuali modelli di riferimento dovranno essere in parte, se non tutti, rivisti e ridefiniti.

Corsi Salute e Sicurezza

Proseguono i corsi di formazione su salute e sicurezza “Emergenza COVID 19 (e dopo): mettiamoci le mani”. La CGIL Nazionale insieme alla Fondazione Giuseppe Di Vittorio, utilizzando la piattaforma Adobe Connect, piattaforma webinar (seminari/corsi online) e webmeeting (riunioni online), hanno realizzato, a partire dal giorno 8 aprile 2020 fino ad oggi, 24 corsi di formazione coinvolgendo oltre 800 partecipanti tra RLS, RLST e RSU, RSA, Dirigenti e Funzionari dei territori e delle categorie in tutto il territorio nazionale.

Commento dati Produzione Industriale ISTAT - Aprile 2020

Dati negativi sulla produzione industriale di aprile erano attesi, ma sono comunque molto preoccupanti. Vanno però inquadrati in quella fase della pandemia Coronavirus. Dovremo quindi abituarci per un periodo non breve a letture dei dati su più livelli temporali presi a riferimento.

Pubblicazioni: 

Percorso di formazione sindacale per segretari regionali e territoriali FILT CGIL

Riparte il percorso di formazione sindacale per segretari regionali e territoriali della FILT CGIL avviato nello scorso mese di febbraio per i partecipanti delle strutture del centro-sud.

Il percorso, bruscamente interrotto per rispettare le misure di contenimento del COVID-19, riprenderà con la replica del I modulo “Le Grandi Sfide” e verrà svolto nel corso di 3 giornate: 22, 24 e 26 giugno per i partecipanti delle strutture del centro-nord, utilizzando modalità e strumenti di formazione in remoto.

La necessità di un’Italia digitale

Nonostante una costante crescita nel corso degli ultimi anni, l’Italia rimane ancora arretrata rispetto alla media europea nella diffusione e nell’utilizzo di internet e dei mezzi digitali.

La grave pandemia Coronavirus, ha portato nel giro di poche settimane ad un’esponenziale incremento dell’utilizzo dello smart working, del commercio elettronico e dei pagamenti elettronici nel nostro Paese, anch’ essi parametri che ci vedevano attardati rispetto ai principali paesi europei.

Pubblicazioni: 

Pagine