La graduatoria dei Comuni Italiani turisticamente sostenibili in relazione alla spesa pubblica locale

Roma 6 dicembre 2012 – E' Milano il Comune-Capoluogo turisticamente più sostenibile per il 2012. E' quanto emerge da una ricerca effettuata dall'Osservatorio Nazionale Spesa Pubblica e Turismo Sostenibile, promosso dall’Ente Bilaterale Nazionale del Turismo (EBNT) e dall’Istituto di Ricerche Economiche e Sociali (IRES) Nazionale, con la partecipazione dell’Unione Province Italiane (UPI) e della Provincia di Rimini.


E' stata presentata oggi, nel corso del Convegno “La graduatoria dei Comuni Italiani turisticamente sostenibili in relazione alla spesa pubblica locale”, la classifica dei comuni più turisticamente sostenibili anche in relazione alla spesa pubblica locale. Lo studio è stato condotto dall’Osservatorio Nazionale Spesa Pubblica e Turismo sostenibile, promosso dall’EBNT con la partecipazione dell’UPI, della Provincia di Rimini e dell’IRES Nazionale e che si avvale della collaborazione con il Network degli Osservatori sui Bilanci degli Enti Locali

La graduatoria dei Comuni restituisce la fotografia di quella che i promotori della ricerca considerano i comuni più virtuosi nello sviluppo sostenibile del turismo in relazione con la spesa locale.

Tra le prime dieci classificate spiccano alcune grandi metropoli italiane. Oltre a Milano, che ottiene il primo posto, troviamo Firenze (2^), Torino (3^) e Napoli (4^), prima delle città del Sud. A seguire, troviamo Rimini (5^), Avellino (6^), Bergamo (7^), Pescara (8^), Verbania (9^) e Como (10^). Inoltre: Bologna al quattordicesimo posto, Palermo al sedicesimo posto e Roma al ventisettesimo posto.

Il progetto è stato realizzato dall’ EBNT in collaborazione con il Gruppo di Ricerca diretto da Elena Battaglini, Responsabile IRES dell’Area Ambiente e Sviluppo Sostenibile, Laura Serpolli, IRES e da Francesco Truglia, ISTAT.

In allegato i materiali della ricerca

Aree