In memoria di Stefano Patriarca

Stefano Patriarca, un economista, un intellettuale, un dirigente sindacale e molto altro nella sua lunga attività, ci ha prematuramente lasciati.

Stefano, dopo la laurea, svolge attività di ricerca in diverse realtà e approda nel 1978 all’Ires-Cgil dove, dopo qualche anno, assume prima la carica di direttore e poi di presidente.

Successivamente assume, in Cgil Nazionale, la responsabilità di coordinatore del Dipartimento economico e da quell’incarico affronta da protagonista la riforma delle pensioni concordata tra sindacati e governo.

Prosegue la sua attività con la prestigiosa presidenza del Formez e con tanti successi di incarichi di direzione pubblica alla Presidenza del Consiglio, in Regione Campania e Umbria, al Ministero del Lavoro e all’Inps.

Scompare un economista importante e riconosciuto con una grande passione e professionalità -fra l’altro- verso i temi della previdenza di cui sempre e anche nell’ultimo periodo si è occupato.

Un uomo delle istituzioni, del sindacato, ma soprattutto un amico.

La Fondazione Di Vittorio lo ricorda con affetto ed esprime a tutta la sua famiglia le più sentite condoglianze.

Aree
Comunicazione: