Le radici della Costituzione (1948 – 2018)

“Le radici della Costituzione (1948 – 2018)” è il titolo dell’iniziativa in programma a Fermo dal 10 al 15 dicembre 2018. All’incontro, organizzato dal Tavolo della legalità e dall’Università per la pace con il Patrocinio della Provincia di Fermo, parteciperanno esponenti del mondo accademico, dell’associazionismo e del sindacato. Per la FDV sarà presente il Prof. Adolfo Pepe. In allegato il programma completo.
 

Storia e Memoria: 

“Achille Grandi. Cattolico, sindacalista, politico”

La vita di Achille Grandi (1883-1946) attraversa i grandi tornanti dell'Italia della prima metà del Novecento: l'industrializzazione con le sue contraddizioni, la nascita dei partiti e della società di massa, il nazionalismo, la Prima guerra mondiale, il ritorno dei cattolici nella politica, il totalitarismo fascista e il suo tragico esito, la democrazia repubblicana. Con mitezza e decisione, Grandi si schiera: per i lavoratori, per la democrazia, per la pace.

Pubblicazioni: 

Preludio alla Costituente

Nell’ambito di un’iniziativa editoriale e formativa dedicata alle scuole, la Fondazione Giuseppe Di Vittorio, la Fondazione Giacomo Matteotti, il Circolo Fratelli Rosselli di Roma con il Patrocinio dell’AICI (Associazione delle Istituzioni di cultura italiane), presentano il volume, “Preludio alla Costituente”, cura e introduzione di Alberto Aghemo, Giuseppe Amari, Blando Palmieri, prefazione di Valdo Spini, Postfazione di Giuliano Amato. La presentazione si svolgerà mercoledì 5 dicembre 2018 alle ore 10.00 presso la Camera dei Deputati, Sala della Lupa (ingresso da Piazza Montecitorio).

Data Evento: 
05 Dicembre 2018
Gruppi Tematici: 

Workshop internazionale su accessibilità, mobilità e territorializzazione

Il concetto di territorializzazione (Turco 1988; Battaglini 2014; Dessein, Battaglini and Horlings 2016), su cui la Fondazione Di Vittorio lavora da anni - anche assieme all'Osservatorio sulla Metropoli, costituito con l'Università di Roma Tre -  induce a riflettere sullo "spazio progettato” non come semplice output, cioè come esito di un progetto o piano ideativo e, poi, costruttivo, ma come "spazio da vivere" i cui destinatari se ne possano appropriare diventandone gli abitanti.

Data Evento: 
23 Novembre 2018

Pagine