In ricordo di Bruno Trentin

Nella ricorrenza della morte del grande sindacalista, lo ricordiamo con l'incipit del testo di un dialogo fra Trentin e gli studenti del liceo classico di Roma Socrate registrato dalla Rai nel 1998.

"Mi chiamo Bruno Trentin, ho 71 anni. Ho passato tutta una vita nel lavoro sindacale. Probabilmente questa scelta l’ho fatta perché ho scoperto, anche quand’ero molto giovane, nella classe lavoratrice, una straordinaria voglia di conoscenza e di libertà, proprio in quei lavoratori che non avevano avuto la fortuna di un’educazione, di partecipare ad un’esperienza di studi."

La sfida della contrattazione sociale e territoriale

Il 15 e 16 settembre, presso il Centro Cardinal G. Urbani, Zelarino Venezia, si svolgerà il Seminario regionale dal titolo: "La sfida della contrattazione sociale e territoriale".
Alla relazione introduttiva di Paolo Righetti (Segreteria Cgil Veneto) seguiranno le relazioni di Gino Ferraresso (Dip. Spi Cgil Veneto) e Gaetano Sateriale (Coordinatore del Piano del Lavoro della Cgil).
Emanuele Pavolini presenterà un approfondimento sul welfare integrativo. La prima giornata sarà conclusa da Ivan Pedretti, Segretario generale Spi Cgil nazionale.

Data Evento: 
da 15 Settembre 2016 a 16 Settembre 2016
Comunicazione: 

Contrattare nuovi diritti. Tutele, benessere e opportunità per i lavoratori e lavoratrici LGBTQI in Italia

La Fondazione Giuseppe Di Vittorio, in collaborazione con la CGIL nazionale e la partecipazione della Filcams nazionale, ha realizzato una ricerca su alcune delle principali esperienze di contrattazione sui diritti LGBTQI nei luoghi di lavoro. I principali risultati saranno presentati e discussi durante la Conferenza mondiale “Freedom at work”, organizzata dal sindacato olandese FNV e in programma il 4 e 5 agosto 2016 ad Amsterdam.

Comunicazione: 

Caporalato: Approvato in Senato ddl. Ora passa alla Camera

Caporalato: Approvato in Senato ddl. Ora passa alla Camera

 (U.S. Coltiviamo Diritti – Roma, 2 agosto 2016) La rete “Coltiviamo diritti” esprime soddisfazione per l’approvazione da parte del Senato del disegno di legge contro lo sfruttamento dei lavoratori in agricoltura e contro il caporalato. Si tratta di un provvedimento importante atteso da oltre un anno a seguito delle tragedie avvenute nel corso dell’estate 2015 quando persero la vita diversi lavoratori, italiani e stranieri, a causa delle gravi condizioni di lavoro.

Comunicazione: 

Pagine